A tutti i familiari degli ospiti della Casa di Riposo Istituto Lega Sacra Famiglia di Brisighella

Carissime famiglie,

desideriamo raggiungervi con questa comunicazione per esprimervi tutta la nostra vicinanza in questo periodo, purtroppo più lungo del previsto, nel quale dovete subìre le limitazioni imposte dalle misure di prevenzione della pandemia e non essere fisicamente vicini ai vostri anziani.

Da parte nostra, ce la stiamo mettendo tutta!

Certamente la situazione è difficoltosa:

1) dal punto di vista umano, la distanza da mantenere, i contatti fisici di vicinanza e amicizia vietati e l'impossibilità di incontro con parenti e visitatori rischiano di rendere l'assistenza più distante, fredda, impersonale;

2) dal punto di vista organizzativo, dover costantemente monitorare lo stato di salute di ospiti e operatori ed eseguire l'ordinario lavoro con mascherine e dispositivi di protezione complica e rallenta il normale svolgimento delle attività.

Ma non ci scoraggiamo, continuiamo a credere che tutti gli sforzi concorrano ad offrire aiuto, conforto e soprattutto umanità. L'apprensione non manca per i rischi derivanti da questo virus, ma ci piace pensare che da quasi due mesi stiamo portando avanti il futuro dei nostri incontri, della nostra vita "trasformata" che ci farà cogliere maggiormente il bello di poter essere insieme.

A sostenere il nostro impegno ci sono anche le donazioni che abbiamo ricevuto proprio in questi giorni: un MediaPad (tablet) da parte del Rotary International Distretto 2072 e mascherine chirurgiche da parte della Croce Rossa Italiana di Ravenna; ringraziamo di cuore i donatori.

Continuiamo, quindi, in quello che pensiamo essere un prezioso e indispensabile servizio di assistenza ai vostri cari e, per cercare di ridurre le distanze, vorremmo offrirvi la possibilità di mettervi in contatto:

1) attraverso chiamate al telefono personale dell'anziano/a o in struttura;

2) previo appuntamento concordato con la coordinatrice, potrete parlare direttamente qualche minuto col vostro familiare nelle seguenti modalità:

        a) l'anziano/a affacciato alla terrazza del primo piano e il familiare fuori nel parcheggio

        b) l'anziano/a all'interno della guardiola al piano terra e il familiare all'ingresso, vedendosi attraverso il vetro.

3) previo appuntamento con la coordinatrice, potrete ricevere una videochiamata attraverso le modalità che verranno concordate, grazie al tablet che ci è stato donato.

Vi ricordiamo che potrete trovare i vari aggiornamenti sul nostro sito www.cooperativalalveare.it

Nella speranza di poterVi ritrovare presto,

Vi inviamo un caro saluto.

Il Presidente, il Consiglio di Amministrazione e tutto il personale della Cooperativa L'Alveare

 Faenza, 20/04/2020